Crea sito

Camminare per perdere peso: quali sono le regole da seguire?

Camminare per perdere peso: ecco alcune regole
Camminare per perdere peso: quali sono le regole da seguire?

Camminare per perdere peso: quali sono le regole da seguire per dimagrire e per non rendere troppo faticoso l’allenamento?

Sbaglia chi pensa che andare a correre sia l’unico modo per dimagrire, perché anche camminare fa perdere peso, purché lo si faccia nel modo giusto. Vediamo alcune dritte suggerite da NotizieBenessere e da seguire per stare in forma con buonumore. Buona lettura!

Programma di allenamento

Anzitutto, fondamentale è praticare sport con costanza all’aria aperta, al parco, in campagna o in riva al mare ( Leggi: Fare sport al mare per una forma perfetta), senza dimenticare che un corretto regime alimentare, oltre all’esercizio fisico, è indispensabile altresì. ( Leggi i consigli della nonna per perdere peso). Puntualizzato ciò, passiamo a un programma di allenamento:

Settimana 1

  • per la prima settimana sono previsti tre allenamenti giornalieri composti di 20 minuti di camminata alternati ogni 5 minuti da camminata sostenuta e uno di camminata normale.

Settimana 2

  • non cambia nulla, se non che i 5 minuti cominciano ad aumentare e diventano 6/7.

Settimana 3

  • sempre 3 allenamenti, ma composti da 10 minuti di camminata sostenuta, 2 di defaticante e di nuovo 10 sostenuti.

Settimana 4

  • l’ultima settimana del primo mese di allenamento è la prima in cui spariscono i minuti di camminata lenta defaticante prevedendo 3 allenamenti di camminata sostenuta di 20 minuti l’uno.

Puoi mantenere il programma anche per la settimana 5, dopodiché dovresti aumentare i tempi, oppure inserire un quarto allenamento sempre da 20 minuti. Arrivata poi alla 12^ settimana, potresti fare 4 sessioni a passo veloce da 30 minuti l’uno e, cercando al termine di mantenere la costanza raggiunta o, volendo, aumentare gradualmente il tempo di ogni sessione (magari 2 minuti alla settimana in più).

Piccoli segreti per rendere le sessioni più leggere e divertenti

  • scegli il momento giusto: secondo alcuni l’ideale sarebbe la mattina (Leggi: Cosa mangiare al mattino per stare in forma) ma anche la sera dopo il lavoro o dopo cena è ok, l’importante è non stressarsi
  • in compagnia è meglio: il tempo scorre più veloce e chiacchierare è un ottimo stratagemma per capire l’intensità che ti va a genio (regolati dall’affanno nel respiro)
  • se nessuno può farti compagnia, munisciti di cuffie e ascolta la musica che maggiormente ti aggrada
  • per stimolare tutti i muscoli del corpo puoi alternare tratti in piano ad altri in salita
  • muovi ritmicamente le braccia avanti e indietro nel verso opposto
  • se sei al mare, cammina sulla riva, a piedi nudi nell’acqua, a ritmo veloce e sostenuto con passi brevi. Ciò serve a migliorare la circolazione e a sconfiggere la cellulite
  • appoggia sempre bene il piede: prima il tallone e poi la pianta e quando ti sentirai ben allenata, intervalla qualche minuto di corsa leggera alla camminata
  • bene faresti a praticare almeno tre volte a settimana e, quando non ti è possibile, ad andare al lavoro a piedi o a prendere le scale invece dell’ascensore.
    Dieta di Prosdocimi: tutta da ridere!

QUI l’articolo di NotizieBenessere

Pubblicato da Prosdocimi

L'autrice del blog é Prosdocimi, cagnolina cinica e mordace. Vive in Abruzzo insieme alla padrona, che tra un sollazzo e l'altro la ingozza di crocchette e cotiche. C'è anche il padrone, naturalmente. Ma lavora tanto e non c'è mai...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *