La mela: curiosità, vizi e virtù

Oltre al sapore delizioso e all’aspetto attraente, la mela contiene zuccheri, fibre, vitamine, acidi grassi, minerali e persino proteine: elementi tutti necessari all’equilibrio dell’organismo. Toccasana in grado di rinforzare il sistema nervoso, regola il metabolismo, abbassa il livello di colesterolo e limita l’ipertensione. Ecco alcune curiosità su questo frutto

Curiosità sulla mela

Curiosità sulla mela

♣ E’ stata simbolo del peccato fin dai tempi delle Sacre Scritture e infatti Adamo ed Eva furono scacciati dall’Eden per averla mangiata. Ma tante cose sono cambiate da allora… perché non morderla dunque?

♣ La Cina è il suo maggior produttore mondiale

♣ Il suo succo è alla base di alcune bevande alcoliche molto amate: il sidro, dolce e frizzante, risultato della fermentazione del frutto, dal contenuto alcolico inferiore al 7% del volume. Il Calvados invece è un brandy derivato dalle mele dove l’alcol rappresenta circa il 40% del volume

♣ E’ originaria del Kazakistan, la cui città più popolosa è Almaty, che significa ‘il posto delle mele’

♣ Nel 2010 un’azienda italiana annunciò di aver decodificato il genoma della Golden Delicious: pare che abbia 57 mila geni, più di quelli che compongono il genoma umano (cioé 30 mila)

♣ La frase preferita di Ernesto Che Guevara era: ‘La rivoluzione non è come una mela che cade quando è matura: bisogna farla cadere’

♣ Contiene circa 80 calorie

Fibre e quercitina – un antiossidante naturale – contenute nella sua buccia sono in quantità maggiore rispetto ad altra frutta o verdura

♣ Il suo albero non produce frutti prima dei quattro o cinque anni d’età (secondo qualità)

♣ Prime testimonianze di alberi di mele ed utilizzo di questo frutto nella dieta quotidiana risalgono al 6500  A.C.

Giovannino Semedimela era il soprannome di John Chapman, coraggioso pioniere di fine ‘700 che si narra abbia portato l’albero della mela in Ohio, Indiana ed Illinois.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*