Condizionatore a basso consumo: qui alcuni consigli per fare economia

Quando fa caldo, si sa, i condizionatori restano accesi. A volte anche tutto il giorno e la notte. Che fare dunque per ridurre le spese dei consumi? Qui alcuni consigli

Condizionatore a basso consumo: qui alcuni consigli per fare economia

Condizionatore a basso consumo: qui alcuni consigli per fare economia

Il refrigerio casalingo ha i suoi costi. Per fortuna, però, basta poco per risparmiare stando al fresco. Il SosTariffe.it, infatti, dopo attenta analisi dei consumi e dei costi sui metodi di raffreddamento più comuni, ha stilato l’elenco dei suggerimenti più elementari ed efficaci per utilizzare il condizionatore in economia.

  • la temperatura deve essere corretta, ovvero di 6 gradi inferiore a quella esterna. Il risparmio è del 10%, che non è male!
  • l’unità esterna va posta all’ombra. Ciò consente una riduzione del 5% di elettricità
  • meglio un condizionatore con tecnologia Inverter: il risparmio arriva al 30%
  • l’impostazione “deumidificazione” del condizionatore consente un 40 % di risparmio nei consumi
  • l’esposizione dell’ambiente ai raggi solari va ridotta al minimo con persiane, tapparelle, tende etc. a vetrate o finestre. Vale una riduzione del consumo pari al 5%
  • l’isolamento dell’ambiente climatizzato con porte e finestre chiuse porta un 10% in meno dei consumi
  • la funzione ‘Sleep’ permette la riduzione della temperatura di 3 gradi. Il risparmio è del 15% nell’arco della notte
  • consultare il mercato libero e attivare l’offerta più conveniente per decurtare del 17% il prezzo del consumo
  • abbinare condizionatore + ventilatore. L’uso del condizionatore per la metà del tempo previsto (es. mezz’ora) e del ventilatore per l’altra permette di prorogare il fresco nell’aria, con un risparmio del 50% circa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*