Mangiare prima di dormire fa ingrassare: lo dice la scienza

Arriva la conferma di quanto tutti noi sospettavamo: mangiare prima di dormire fa mettere su peso. Lo dice uno studio condotto da ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston

Mangiare prima di dormire fa ingrassare: lo dice la scienza
Mangiare prima di dormire fa ingrassare: lo dice la scienza

Arriva la conferma scientifica di quello che tutti sospettavamo: mangiare prima di andare a dormire rende più grassi. Meglio sarebbe cenare qualche ora prima di andare a letto.

Chi dice questo?

È il risultato di una ricerca del ‘Brigham and Women’s Hospital di Boston’ in base al quale esiste un forte legame tra il momento in cui il nostro organismo vuole andare a letto, la produzione di melatonina e mettere su peso.

Dunque cenare prima di coricarsi rende più grassi?

Proprio così, perché mangiare prima del riposo influisce sull’ orologio biologico e incide sugli accumuli adiposi.
Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, è stato condotto su un campione di 110 persone di età compresa tra i 18 e i 22 anni, e attraverso una applicazione, ha analizzato il ritmo sonno – veglia e il consumo di cibo nell’arco di una settimana. Il risultato è molto interessante: per conservare la linea è bene aspettare che passi qualche ora tra l’ultimo pasto giornaliero e il momento del riposo. Prima di digerire, infatti, il nostro organismo deve assimilare il cibo; in caso contrario, lo immagazzinera’ come scorta di grasso, dato che l’organismo dorme.

DIECI DIETE A CONFRONTO

Dallo studio, infatti, è emerso che le maggiori percentuali di grasso sono state trovate in coloro che mangiavano poco prima di abbandonarsi fra le braccia di Morfeo, quando i livelli di melatonina erano significativamente più alti. Al contrario, era ingrassato meno chi aveva aspettato qualche ora tra la fine del pasto e il riposo .

Le dichiarazioni dei ricercatori

“Esiste un legame tra l’ora in cui si mangia, la produzione di melatonina in quel momento e una maggiore quantità di grasso e indice di massa corporea” asserisce Andew McHill, uno dei ricercatori – “mentre non c’è collegamento tra il momento della giornata in cui si mangia, la quantità e la composizione del pasto”.

DIETA IN ALLEGRIA: fai il TEST Umoristico😅

Pubblicato da Prosdocimi

L'autrice del blog é Prosdocimi, cagnolina cinica e mordace. Vive in Abruzzo insieme alla padrona, che tra un sollazzo e l'altro la ingozza di crocchette e cotiche. C'è anche il padrone, naturalmente. Ma lavora tanto e non c'è mai...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *