Yoga e birra: binomio vincente grazie allo BierYoga

Yoga e birra insieme hanno davvero effetti benefici. Lo prova una nuova disciplina che sta spopolando in Germania. Si chiama BierYoga e propone di meditare… facendosi un goccetto!

Yoga e birra: binomio vincente grazie allo BierYoga
Yoga e birra: binomio vincente grazie allo BierYoga

BierYoga, nome che potrebbe alludere a strampalati incontri per ubriaconi in cerca di salvezza spirituale,  e che al contrario è una disciplina innovativa, trait d’union tra la filosofia della meditazione e il piacere di “farsi un goccetto”.
È la fondatrice stessa, la tedesca Jhula, a sostenerlo: il BierYoga non ha nulla di ridicolo,  anzi, favorisce il raggiungimento di altissimi livelli di coscienza attraverso esercizi di equilibrio congeniali agli appassionati del luppolo.

* Spillatore birra 🍺 5L * su Amazon * Clicca qui👍

In pratica, una sorta di matrimonio fra due terapie storicamente valide per il corpo e la mente – la birra e lo yoga – coniuganti la gioia di bere birra alla libertà di spirito propria della meditazione.
Adatte agli over 16 in cerca di benefici sia mentali che fisici, le sedute BierYoga si svolgono sia in location rievocanti l’atmosfera da pub sia in ambienti aperti, e prevedono iniziali luci basse e rilassante musica new age.

Gli effetti benefici di Yoga e Birra
Gli effetti benefici di Yoga e Birra

Chiara o scura che sia, protagonista assoluta è la bottiglia di birra, da sorseggiare sporadicamente tra un esercizio e l’altro, e al contempo meditare.
Le lezioni costano intorno alle 5 euro ed esigono che ognuno porti con sé sia la birra che il tappetino. 🙂

Yoga e birra
Protagonista indiscussa della seduta è la birra 🍺, sia per realizzare posizioni di equilibrio che per essere assaporata tra un esercizio e l’altro… con moderazione, ok?

* Spillatore birra 🍺 5L * su Amazon * Clicca qui👍

Fonte: Robadadonne
L’articolo contiene link promozionali

Pubblicato da Prosdocimi

L'autrice del blog é Prosdocimi, cagnolina cinica e mordace. Vive in Abruzzo insieme alla padrona, che tra un sollazzo e l'altro la ingozza di crocchette e cotiche. C'è anche il padrone, naturalmente. Ma lavora tanto e non c'è mai...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *