Crea sito

Torta Kit Kat con cioccolato e panna

Amatissima per la sua semplicità, la torta Kit Kat è composta di cioccolato e panna. Richiede 80 minuti di preparazione e 40 di cottura, ed essendo calorica oltremodo, è ahimè inadatta alle patite della linea

torta kit kat

Ingredienti per 20 persone:

Per la base:

  • 4 uova
  • 150 ml di latte
  • 150 ml di olio di semi
  • 180 grammi di zucchero
  • 240 grammi di farina di grano tenero tipo 00
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 20 grammi di cacao in polvere

Per la farcia:

  • 100 grammi di cioccolato bianco
  • 200 ml di panna fresca
  • 20 grammi di zucchero a velo

Per la copertura e la decorazione:

  • 200 ml di panna fresca
  • 300 grammi di cioccolato al latte
  • 11 confezioni di cioccolato Kit Kat
  • 6 tubetti di cioccolato Smarties

Preparazione:

  • monta le uova con lo zucchero e ottenuta una massa chiara, densa e spumosa unisci l’olio di semi e il latte
  • mescola per qualche minuto con le fruste elettriche
  • unisci la farina, il cacao e il lievito setacciati
  • con una spatola mescola molto bene per incorporare le polveri e versa il composto in una tortiera del diametro di 24 centimetri
  • cuoci in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti
  • sforna e lascia raffreddare completamente
  • monta la panna insieme a 20 grammi di zucchero a velo e unisci il cioccolato bianco spezzettato
  • ora taglia la torta a metà e farciscila con la panna
  • chiudi con l’altro disco e lasciala riposare in frigo fino al momento di servirla
  • trita il cioccolato al latte, ponilo in una ciotola e versaci la panna bollente
  • mescola molto bene fino a scioglierlo completamente
  • con la ganache appena preparata copri tutta la torta
  • prendi i Kit Kat e dividili in barrette singole, ricopri tutti i lati della torta e in superficie versa gli Smarties
  • fai riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire. Buon appetito!

Fonte: Roba da Donne

Pubblicato da Prosdocimi

L'autrice del blog é Prosdocimi, cagnolina cinica e mordace. Vive in Abruzzo insieme alla padrona, che tra un sollazzo e l'altro la ingozza di crocchette e cotiche. C'è anche il padrone, naturalmente. Ma lavora tanto e non c'è mai...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *