Grenen, dove due mari si incontrano ma non si mescolano

Lo straordinario spettacolo dell’incontro tra il Mar del Nord e il Baltico sulla punta di Grenen, la penisola sabbiosa a nord di Skagen nello Jutland (Danimarca)

grenen, dove due mari si incontrano ma non si mescolano

      C’è un punto in Danimarca dove lo Skagarrak (Baltico) e il Kattegat (mar del Nord) provenienti da direzioni opposte si incontrano ma non si mescolano creando un effetto cromatico naturale e suggestivo.

     Lo spettacolo nasce dalla diversa densità delle acque e dal moto ondoso che tende a creare un’increspatura costante e che permette all’acqua solo di sfiorarsi. Una barriera immaginaria, dunque, dovuta anche alla differente temperatura e salinità.

    Correnti violente e turbolenze perenni non permettono la balneazione ma solo l’osservazione di un panorama soprannaturale che tuttavia ha una spiegazione reale dettata dalle leggi della fisica.

    A godere appieno di tanta bellezza è Skagen, un villaggio di pescatori molto amato da pittori e fotografi, dove la luce costante e armoniosa permette di catturare luoghi da cartolina.

       Anche in Italia abbiamo l’incontro di mari diversi: il canale di Otranto, ad esempio, che segna il confine tra l’Adriatico e lo Ionio, o lo Stretto di Messina tra lo Ionio e il Tirreno, ma a differenza di ciò che succede in Danimarca, qui le acque si mescolano. L’effetto cromatico però resta immutato così come la visione magica di ciò che la natura regala.

Fonte: Greenme

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*