Avena e orzo: i cereali per la salute

Quali sono gli effetti benefici di avena e orzo?

      Non tutti i cereali sono adatti alla dieta, ma avena e orzo fanno eccezione grazie all’apporto salutare dei carboidrati, fibre, vitamine e minerali.

       Recenti studi scientifici infatti hanno rivalutato i due cereali  per l’alto contenuto di beta glucani, una fibra solubile che aiuta a ridurre l’assorbimento del colesterolo nell’intestino, proteggendo così cuore e arterie; perchè apporti benefici, secondo gli esperti basta assumerne quotidianamente circa 3 grammi,  corrispondenti a 85 grammi di fiocchi d’avena o di orzo (meglio se integrale o decorticato, più ricco di proprietà nutritive del perlato).

orzo

       L’apporto nutritivo dei cereali non è certo una novità per nessuno: già nell’antica Roma, infatti, l’orzo era alla base della dieta dei gladiatori, che da lì traevano forza ed energia.

        La saggezza dei nostri avi trova conforto in uno studio riportato dall’American Journal of Clinical Nutrition, basato sul confronto fra una dieta comprendente 3 grammi quotidiani di beta glucani, e una dieta povera di beta glucani, i cui risultati hanno evidenziato una riduzione media del colesterolo cattivo (LDL) del 7% nella prima dieta, nonché un maggior riscontro positivo sia nei soggetti ad elevato livello di colesterolo sia nei diabetici.

fiocchi di avena

        Grazie alle proprietà energizzanti sul sistema nervoso, l’avena è indicata anche per gli sportivi, per chi è sottoposto a stress o calo di attenzione (come gli studenti in vista degli esami), alle mamme in allattamento nonché per chi soffre di problemi digestivi, vista l’alta digeribilità.

        Gli usi in cucina dell’orzo e dell’avena sono molteplici (zuppe, minestre e insalate), per la prima colazione con biscotti o muesli, anche mescolati a farro e soia: basta scegliere quello che meglio si adatta al proprio stile di vita! ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*