Stixfresh, l’etichetta che mantiene fresca la verdura

Dalla Malesia arriva Stixfresh, il piccolo adesivo anti – spreco che allunga di due settimane il ciclo di vita della frutta

Stixfresh, l’etichetta che mantiene fresca la verdura

Si parla troppo spesso di spreco alimentare. Compriamo e buttiamo tanto e la frutta e la verdura sono particolarmente problematiche, come risulta da una ricerca FAO secondo la quale 1/3 del coltivato finisce nel pattume e circa la metà deperisce prima.
Il problema è stato affrontato da Stixfresh, società malese che sostiene di aver trovato una soluzione ad hoc: un piccolo adesivo per allungare il ciclo di vita della frutta di due settimane.

Come funziona Stixfresh?

Una volta applicata, l’etichetta rilascerebbe una serie di sostanze naturali che rallenterebbero il processo di maturazione della frutta. La miscela di cloruro di sodio ionizzato e cera d’api al suo interno, infatti, rallenterebbe l’attività batterica nel frutto, e di conseguenza la sua maturazione. Peraltro, gli adesivi sono completamente naturali, addirittura mangiabili con la frutta.

Frullato sgonfia pancia con kiwi e mela, naturale e facile da preparare
Frullato sgonfia pancia con kiwi e mela, naturale e facile da preparare

Studi approfonditi hanno portato alla creazione di Stixfresh
L’imprenditore, affatto improvvisato, ha collaborato per 3 anni con Università e Istituti di ricerca di Malesia e Australia, approdando a questi rivoluzionari stickers che non solo rallentano la maturazione ma inibirebbero anche la produzione di muffe sui frutti.

Dove possiamo comprarlo?
Attualmente Stixfresh non è disponibile su tutti i mercati, e una una campagna di crowdfunding é stata già lanciata per industrializzare il prodotto.

Da NotizieFuoriOnda

Precedente Ecco il televisore che si arrotola e scompare Successivo Sanremo 2019, ecco le date, i cantanti, le canzoni e gli ospiti

Lascia un commento