Spiaggia per nudisti vietata perché disturba le allodole. Accade in Belgio

Spiaggia per nudisti vietata perché disturba le allodole. Accade in Belgio

Superare il problema del sovraffollamento nell’unica spiaggia naturista belga sembra facile: basta aprire un secondo lido. Ma le allodole ci mettono lo zampino e il progetto si blocca

Il Belgio non è famoso per le spiagge nudiste. L’unica presente in tutto il Paese, infatti, si trova a Bredene e riscuote un enorme successo, tanto da provocare problemi di sovraffollamento. Per ovviare a questo problema, l’associazione dei naturisti belgi, la Belgian Naturism Federation, ha pensato di chiedere l’autorizzazione per aprirne un’altra vicino la cittadina di Westende, sede di un vero e proprio paradiso naturale. La location sarebbe stata perfetta per i nudisti, protetta com’è da occhi indiscreti, se a fare da guastafeste non fossero arrivate le allodole.

Bloccata la costruzione di una seconda spiaggia per nudisti per disturbo agli uccelli

Il permesso viene negato dalla Flemish Environment Agency (l’ufficio di tutela ambiente delle Fiandre, e dipendente dal ministro Joke Schauvliege) in quanto le attività dei nudisti disturberebbero il perfetto ecosistema delle allodole della zona, in particolare la rara specie della Galerida cristata.

Di tutta risposta, l’associazione dei naturalisti ha proposto di recintare l’area protetta, ma pare che nessuno voglia assumersi la responsabilità di rovinare l’ecosistema delle allodole. Anche quest’anno, dunque, l’unica spiaggia belga per nudisti resta quella di Bredene. Sola e sovraffollata 😁

Cercasi colf nude per case di naturisti

Da Today

Precedente Cinese ha un incidente d’auto. Al suo capezzale arrivano 17 fidanzate Successivo I fari più belli dei 5 continenti

Lascia un commento

*