Ravioli a vapore, ottimo piatto vegano ripieno di verdure

Ravioli a vapore, piatto di media difficoltà molto gustoso e leggerissimo. Per tutti i palati, si sposa con le esigenze di chi ama la cucina vegan e non rinuncia alla buona tavola

Ravioli a vapore - Cucina Vegan

Ingredienti x 30 ravioli circa (6 persone):

Per la pasta

  • 125 g di farina di riso 125 grammi
  • acqua – 120 grammi
  • 125 g di farina di tipo 1 – 125 grammi
  • 1 pizzico di sale integrale
  • 2 cucchiai di olio di riso bio (circa 10ml)

Per il ripieno

  • 2 carote
  • 1 cuore di verza
  • 130 g di funghi shiitake al naturale acquistabili in vasetto, già cotti e conservati al naturale. In alternativa, vanno bene gli champignons freschi
  • 1 cucchiaio di olio di riso bio
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
  • 1 scalogno
  • foglie di verza (per la cottura) q.b.
  • salsa di soia per condire

Ricette VEGAN Facili e Leggere

Esecuzione:

  • in una ciotola capiente setaccia le farine col sale
  • con una spatola mescola e forma una fontana e versaci l’olio e l’acqua
  • comincia a impastare nella ciotola e quando risulta asciutto, rovescia sul piano di lavoro leggermente infarinato con farina di riso
  • impasta energicamente per almeno 5 minuti
  • forma una palla e avvolgila nella pellicola trasparente
  • lascia riposare per 20-30 minuti
  • pela e spunta le verdure e spuntale, tritale finemente col coltello o con una grattugia a fori larghi
  • scola e sciacqua bene i funghi
  • con l’olio ungi un wok o una capiente padella antiaderente
  • versa le verdure e la salsa di soia
  • cuoci fino a farle appassire e se necessario aggiungi un filo d’acqua se necessario
  • fai raffreddare completamente fuori dal fuoco
  • stendi poca pasta per volta e tieni coperta quella al momento non utilizzata per evitare che secchi
  • coppa in cerchi da 8-10 centimetri e riempili con un cucchiaino colmo di verdure
  • chiudi a mezzaluna e sigilla i bordi premendo coi polpastrelli
  • prosegui in questo modo fino ad esaurire gli ingredienti, e mano a mano che sono pronti adagiali distanziati su un foglio di carta da forno leggermente infarinato.
  • 1) Puoi congelare subito i ravioli, prima distesi su un vassoio e poi raccolti in sacchetti da freezer, calcolando 5 ravioli a porzione. Dopo basterà metterli nella vaporiera (anche da congelati) e calcolare 8-10 minuti in più di cottura.
  • 2) Oppure puoi procedere alla cottura: nella vaporiera, preferibilmente in bambù, stendi le foglie di verza (private della venatura centrale più coriacea) e adagiaci sopra i ravioli distanziati. Cuoci per 20 minuti e servi caldi con la salsa di soia a parte.

Il sapore dei ravioli a vapore è leggero ma pieno ed equilibrato a livello nutrizionale. Per aromi nuovi e più ricchi puoi variare le verdure del ripieno e arricchirle con macinato o crostacei. Buon appetito 🙂

E ora il simpatico QUIZ finale: la salsa di soia è di colore chiaro con riflessi rosa. Vero o falso? Scrivi la risposta e un simpatico regalo personale verrà pubblicato solo per te 😉

Ricette VEGAN Facili e Leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*