“L’ospite”, raccontino umoristico di un geco nello Zibaldone di Prosdocimi

ZIBALDONE DI PROSDOCIMI – raccontino umoristico di un geco  

Benvenuto allo Zibaldone di oggi, caro Prosdo amico!Ti intratterrò col raccontino “L’Ospite”, poi con proverbi africani e la foto dedicata alla mia carissima fan e Roberta. Buon divertimento ♠

L’Ospite 

                   “Maledizione, esigo un’altra camera, SUBITO!” strillò Mirella alla receptionist che cercava inutilmente di calmarla. “Da quando in qua un hotel a 5 stelle prevede la presenza di un ospite indesiderato in camera, eh?” continuò concitata, su tutte le furie perché accortasi di un geco che campeggiava sopra il suo letto, innocuo e finito lì chissà come.

               geco per ne sopra ne sotto     Diffidente e nevrotica, Mirella aveva un pessimo rapporto col prossimo, ancor più con gli animali, che riteneva esseri fastidiosi e inutili, tranne quando ben cotti alla brace. Aveva pagato quell’hotel un occhio della testa e non voleva che un orribile invertebrato le rovinasse la vacanza al mare, dove contava di stare in compagnia solo delle riviste gossip che letteralmente divorava.

               Nonostante le grida isteriche che tuonavano nella hall, la brava e paziente receptionist riuscì a gestire la situazione. Accompagnò personalmente la donna all’ultimo piano, dove una suite fortuitamente vacante le venne assegnata insieme alle scuse di rito.

            Entrata nell’elegante e profumatissima stanza, Mirella le chiuse la porta in faccia, con buona pace delle buone maniere e della gratitudine. “Andate al diavolo tutti quanti. Ma che razza di gente, ho speso un occhio della testa per ritrovarmi un viscido coccodrillo in miniatura sopra la mia testa, roba da matti!” disse fra sé e sé.

                      La disavventura e la scenata nevrotica conseguente le avevano procurato una forte emicrania, e decise che aveva bisogno di una lunga dormita, e per non incappare in un’altra disavventura, stavolta scrutò con precisione maniacale tutto il soffitto, dietro le tende, sollevò le lenzuola e il cuscino, controllò il pavimento sotto il letto, ripetendo isterica fra sé e sé: “Non voglio ospiti, non voglio ospiti!”.

                    Finalmente tranquilla, indossò la mascherina da notte e i tappi, spense la luce e si addormentò di sasso… ignara del piccolo geco ben fissato nel punto più remoto della camera: sotto la rete del materasso 🙂

Per Altri Micro Racconti CLICCA QUI

proverbio africano - bora usato per zibaldone ottobre
proverbio africano - ottimista usato ottobre

 

pezzo di legno u sato per ottobre

 

 Questa foto è dedicata alla mia carissima fan e amica Roberta, che fa tanta fatica per seguire tutto… ma alla fine ci riesce sempre. Brava!

che fatica

Potere ai piccoli… eh eh 🙂

potere ai piccoli usato ottobre

 

Sul mio blog trovi tante CATEGORIE: STRANGE & CURIOSITY con le curiosità dal mondo, UMORISMO con Le Avventure di Prosdocimi, Esternazioni, Quiz, Oroscopo e tanto altro all’insegna del divertimento, e inoltre LE PILLOLE DELLA PADRONA, brevi racconti noir ♣

Oppure visita la mia pagina FACEBOOK clicca qui  ♣

Per altri divertentissimi RACCONTINI CLICCA QUI

2 pensieri su ““L’ospite”, raccontino umoristico di un geco nello Zibaldone di Prosdocimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*