Pizza di carbone vegetale: facile e ricca di proprietà

Pizza di carbone vegetale, da farcire a piacimento e ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo. Ricetta facile garanzia di sicuro successo a tavola

Pizza di carbone vegetale: facile e ricca di proprietà
Pizza di carbone vegetale, ingrediente utilizzato non solo nella preparazione di pizze ma anche di pane e altri lievitati perché ricco di proprietà. La ricetta, facilissima, richiede 20 minuti di preparazione e 30 di cottura, ed è garanzia di sicuro successo sulla tua tavola. Le dosi sono per 4 persone. Buon lavoro!

Ingredienti

Per l’impasto della pizza:

  • 300 g di farina manitoba
  • 4 g di carbone vegetale
  • grammi 4 di lievito di birra in polvere
  • 5 g di zucchero di canna
  • 7 g di sale fino
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 160 ml di acqua

Per la farcitura:

  • 200 g di passata di pomodoro
  • 100 g di broccoli
  • 2 mozzarelle
  • 200 g di peperoni
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.

Esecuzione

  • setaccia la farina manitoba e ponila in una ciotola
  • unisci lo zucchero e il carbone vegetale
  • mischia bene e aggiungi il lievito di birra secco, l’olio di oliva e l’acqua
  • inizia a impastare, aggiungi il sale e continua a lavorare sino ad ottenere un bel panetto compatto di colore nero
  • poni l’impasto in una ciotola e copri con pellicola trasparente per alimenti o con un canovaccio pulito
  • lascia lievitare all’interno del forno spento almeno per 3 ore
  • nel frattempo prepara gli ingredienti per la farcitura: lava i peperoni, tagliali a cubetti e poi falli rosolare in padella con un filo d’olio
  • aggiungi anche le cime dei broccoli e fai cuocere finché  non diverranno belli morbidi
  • metti il sale e spegni il fuoco
  • riprendi l’impasto lievitato, stendilo direttamente su una teglia foderata con carta da forno, copri con la pellicola e lascia lievitare un’altra ora
  • farcisci con la passata di pomodoro, la mozzarella, i peperoni e i broccoli
  • metti in forno già caldo a 190 °C e fai cuocere per 20-25 minuti
  • sforna, taglia a fette e servi
  • buon appetito!

Forse non sai che:

  1. questa particolare pizza rappresenta un piatto con un grande apporto di carboidrati, proteine i lipidi, sebbene sia ricca di fibre e povera di colesterolo
  2. contiene circa 500 KCal ogni 250 grammi, ed è la ragione per cui rappresenta un piatto unico da consumare non più di due volte a settimana
  3. molteplici sono le proprietà del carbone vegetale, ingrediente protagonista della ricetta: aumenta il senso di sazietà, riduce il colesterolo del sangue e procura minor sensazione di gonfiore rispetto alle altre pizze.
Pizzette fritte
Pizzette Fritte o Pizzelle, ideali per gli aperitivi

Da PrimoChef

Precedente Roberto Bolle accende Milano dall'11 al 17 giugno con OnDance, la festa della danza Successivo Tortino con ortiche: piatto unico di stagione buono sia caldo che freddo

Lascia un commento

*