Dieta della frutta: disintossicante e drenante

La dieta della frutta aiuta sia ad espellere liquidi che a purificare l’organismo dagli eccessi alimentari. Non prevede la pesa dei cibi né il conteggio delle calorie e dura solo pochi giorni

dieta della frutta

       La star è la frutta, ciascuna con le sue peculiarità: l’ananas è antagonista dei grassi mentre la papaia lo è delle proteine; l’anguria degli eccessi di sale; prugne, fragole e uva degli amidi; l’uva degli zuccheri.

     Vi è da dire che, a seconda della stagione e delle preferenze, questa dieta prevede l’uso soltanto di frutta, meglio se fragole, ciliege, albicocche, pesche, meloni, angurie e prugne.

       Come funziona dunque? Bisogna mangiare esclusivamente frutta del tipo prescelto per pochi giorni.

Un esempio di menù potrebbe essere il seguente:
♠ centrifugato di frutta fresca appena sveglia
♠ 1/2 chilo di frutta per colazione
♠ centrifugato di frutta fresca a metà mattinata
♠ 1/2 kg di frutta fresca a pranzo
♠ una bella e ricca macedonia a merenda
♠ 1/2 kg di frutta fresca a cena

      Disintossicante e rinfrescante, ma attenzione: è una dieta sbilanciata, pertanto da adottare per pochi giorni, e solo per depurarsi ed espellere liquidi di troppo.

N.B. Queste informazioni non costituiscono materia di autocura: per qualsiasi dubbio si raccomanda la consultazione del dietologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*