Arriva a Torino la prima casa dʼappuntamento con sex doll a prezzi congrui

Dopo la Spagna, Parigi e Mosca, apre anche in Italia la prima casa d’appuntamento con sex doll, con bambole in silicone che intrattengono i clienti: ottanta euro per 30 minuti, 180 per due ore

Apre a Torino la prima casa d'appuntamento con sex doll
Apre a Torino la prima casa d’appuntamento con sex doll

Dopo Spagna, Parigi e Mosca e Parigi, sbarca a Torino la prima casa d’appuntamento con sex doll in silicone. Perfette riproduzioni siliconate con 1 metro e 60 d’altezza, le bambole robot sono realizzate dall’azienda Lumi Dolls che, in un luogo ancora top secret ne mette a disposizione 7, più una versione maschile. A organizzare gli incontri sotto la Mole, a partire da settembre, un gruppo di amici torinesi che ha pensato di gettarsi nell’innovativa avventura imprenditoriale a luci rosse. Ottanta euro per mezz’ora d’intrattenimento, 100 per un’ora e 180 per due ore.

Salute e fedina penale salve?

Nessun problema di salute o di incappare in qualche reato, come si precisa su Mole24.it. La catena spagnola Lumi Dolls, infatti, sarebbe in possesso di certificazioni europee e di materiali idonei per l’igienizzazione dei modelli ogni volta che ne vengono usati.

Inoltre, nel “bordello tecnologico” di Torino con le bambole in silicone non si commette sfruttamento della prostituzione. Le sex doll sono anche in vendita online, con prezzi da 700 a 2mila dollari.

Ecco la bambola gonfiabile che parla e sorride

Da Tgcom24

Precedente OROSCOPO Comico - Ep. n. 5 delle Avventure di Prosdocimi Successivo Oktoberfest di Monaco - La Festa della Birra ★ Il programma ★

Lascia un commento

*