Allontanare le mosche con rimedi naturali e senza repellenti

Rimedi naturali e infallibili per allontanare le mosche che infestano gli ambienti, soprattutto con l’arrivo della bella stagione

Allontanare le mosche con rimedi naturali e senza repellenti
Allontanare le mosche con rimedi naturali e senza repellenti

Con l’arrivo dell’estate e le alte temperature, torna l’incubo degli insetti che infestano la nostra cucina, poggiandosi su tavoli e alimenti. Nell’articolo trovi alcuni rimedi fai da te e assolutamente naturali che Fanpage suggerisce per allontanare le mosche dalla tua casa.

Pulire regolarmente le finestre – Per allontanare le mosche devi tenere le finestre pulite utilizzando una soluzione di aceto, acqua e gocce di eucalipto.

Lavare sempre i piatti – Le mosche sono attratte dagli odori di cibo. Ecco perché è necessario non lasciare i piatti sporchi nel lavandino e gettare l’immondizia prima possibile.


Aceto e menta – Questi prodotti dall’odore molto forte sono ideali. Metti a macerare delle foglie di menta fresca in un barattolo d’aceto per una settimana, diluisci in acqua la soluzione ottenuta e spruzzala nella stanza.

Basilico – Mettine una pianta in cucina per tenere lontani gli insetti e al contempo profumare l’ambiente.

Limone e garofano – É questo un mix assolutamente letale per le mosche. Metti nella stanza delle fette di limone con chiodi di garofano incastrati per farle scappare.

Pepe – Ottimo repellente. Posiziona delle ciotole in giro per casa per farle volare via in modo rapido o, meglio, pianta una piantina di pepe in prossimità della finestra.

Eucalipto – L’eucalipto, come la menta, ha un odore molto forte sgradito alla mosca. L’ideale è utilizzare dell’olio essenziale, così da deodorare anche l’ambiente.

Sacchetto trasparente – Usa dei sacchetti trasparenti riempiti d’acqua in prossimità di porte e finestre. Questi insetti si spaventano di fronte alla loro immagine riflessa e non dovrebbero entrare in casa.

Piante aromatiche – Le più efficaci sono il sambuco, la lavanda, la menta, l’artemisia e la ruta: miscelate tra loro sono una vera e propria arma letale.

Acqua e sapone – É un insetticida naturale che si prepara con una soluzione di acqua e sapone liquido, o detersivo per i piatti, spruzzata in giro per la casa.

Trappola – Per creare la trappola per mosche basta riempire un barattolo di vetro con aceto di mele, sapone liquido e acqua: attratti dall’odore, gli insetti ci entrano dentro, rimanendo incastrati.
Come eliminare le formiche con metodi semplici e naturali

Lavanda – Prepara un pot-pourri con fiori essiccati, pepe nero in grani e olio essenziale di eucalipto: le caccerai in un batter d’occhio.

Carta moschicida “fai da te” – Preparala così: spennella delle strisce di carta con una miscela di acqua, zucchero, aceto di mele e il gioco è fatto.

Avere solo frutta fresca in casa – La frutta matura attrae le mosche. Assicurati dunque di averne sempre di fresca in cucina e di gettare l’altra, magari riciclandola per realizzare dolci.

Creare il gioco buio-luce – Le mosche sono attratte dalla luce. Per non farle scappare nelle varie stanze, dunque, è necessario spegnere le luci in casa e accendere quelle della camera in cui si trovano. Successivamente, bisogna farle avvicinare al balcone semplicemente accendendo le luci nelle altre stanze. In questo modo, si allontaneranno in modo naturale.

Indossare vestiti chiari – La mosca é attratta dalle tonalità di colore scuro. Un escamotage per allontanarla, dunque, potrebbe essere indossare vestiti chiari.

Precedente Elimina le smagliature coi rimedi naturali ed efficaci della nonna Successivo Paranoia - Micro Racconto Fantasy Horror

Lascia un commento