L’estate e l’abbandono degli animali – Esternazioni di Prosdocimi

L’estate è arrivata e la vacanza pure. L’esternazione di Prosdocimi è sulla pratica incivile dell’abbandono degli animali quando si parte per le ferie

           L’estate è arrivata insieme all’agognata vacanza. La domanda che ti pongo è la seguente: hai un animale domestico, tipo Fuffi o Ringo o  Mandrillo? Hai un cane, bravo! Verrà in vacanza con te vero? No? E come pensi di organizzarti?

       Hai visitato una pensione per cani adatta a lui, dopo aver vanamente chiesto l’aiuto di amici e parenti? Sì ma non ti è piaciuta? Hai pensato che su internet trovi miriadi di soluzioni, quali famiglie disposte a prendere il tuo amico in affido temporaneo, della serie “vai pure a divertirti che al pelosone provvediamo noi“? Non ci hai pensato?

L'estate e l'abbandono degli animali - Esternazioni di Prosdocimi https://tormenti.altervista.org/12614-abbandono-degli-animali/

L’estate e l’abbandono degli animali – Esternazioni di Prosdocimi

    E al servizio dog sytter, che ti permetterebbe di lasciare il tuo amico felicemente in casa per uscire solo in orari determinati senza troppi problemi? Nemmeno? Dunque cosa pensi di fare? Portarlo al canile? Come, come? Intendi legarlo al cancello del canile e lasciarlo lì?

E allora leggi quanto segue,  tutto per te: l’abbandono del proprio animale è sintomo di profonda ignoranza e inciviltà, e rende le persone indegne di essere definite tali. Chi si macchia di un gesto tanto deprecabile disprezza soprattutto se stesso perché sa di non meritare l’affetto di nessuno, men che meno del proprio animale.

** NEWS NEWS NEWS **

Non perderti l’EBOOK delle AVVENTURE DI PROSDOCIMI, la raccolta dei racconti migliori più cinque esilaranti INEDITI. Clicca QUI a solo 1.99

    Le soluzioni per partire sereni e al contempo lasciare i pelosoni al sicuro ci sono, basta adottarne uno per dimostrare sensibilità, responsabilità e rispetto verso chi ci sta accanto,  sia esso umano che animale.

       Mi auguro che l’idea insana di lasciare il tuo amico non ti baleni per la testa, ma se così fosse, ti invito senza tanti complimenti ad allontanarti dal mio blog: di un lettore tanto vigliacco e ignobile non so proprio che farmene. Perciò fuori dai piedi, grazie ♦

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*