Tè verde contro obesità e diabete: lo dicono i ricercatori della Poznan University

Lo affermano i ricercatori della Poznan University (Polonia) in uno studio pubblicato sulla rivista Nature Scientific Reports: l’estratto della pianta Camellia sinensis riduce l’assorbimento dell’amido (che si trova nel pane, nella pasta, riso e patate) e aiuta a mantenere il peso sotto controllo

tè verde contro obesità

           L’esperimento è stato condotto su 28 persone di età compresa tra 19 e 28 anni. È stato chiesto ai partecipanti di digiunare per almeno 12 ore, poi di consumare una tazza di corn flakes e un wafer. Metà dei partecipanti ha mangiato un wafer normale, l’altra metà ne ha consumato uno contenente 4 grammi di estratto di tè verde (corrispondente a circa 7 tazze della bevanda).

        Analizzando la quantità di anidride carbonica presente nel respiro dei soggetti, gli scienziati hanno calcolato quanto amido era stato assorbito, rilevandone un minor quantitativo in coloro che avevano consumato il wafer a base di tè verde. In particolare, l’estratto vegetale aveva ridotto la digestione e l’assorbimento del carboidrato.

      Sconosciuta è l’origine delle proprietà benefiche del tè verde, ma i ricercatori ipotizzano che il merito sia dell’elevata quantità di polifenoli ivi contenuta. “Questo estratto vegetale è ampiamente disponibile, costa poco ed è ben tollerato – scrivono gli autori – quindi potrebbe risultare utile per tenere sotto controllo il peso e curare il diabete”.

Fonte: salute24

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*