La strana storia di “ Tanti auguri a te ”

Di proprietà della Warner/Chappell, il simpatico motivetto potrebbe tornare di pubblico dominio grazie al ritrovamento di un antico spartito senza copyright Continue reading

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...