Centro di accoglienza scambiato per ristorante

Non sanno che l’ex ristorante è diventato centro di accoglienza per profughi. Due tedeschi fanno cena e quando chiedono il conto…

Centro di accoglienza scambiato per ristorante

     Germania. Due turisti tedeschi in cerca di un posto in cui mangiare sono incappati in una vecchia locanda, la birreria-ristorante Henneman. Una volta dentro si son fatti servire pane, marmellata di mele fatta in casa, uova, formaggio, pomodori, yogurt e tè. Alla richiesta del conto, la risposta è stata “Siete nostri ospiti, e gli ospiti non pagano nulla”: quei cuochi e camerieri in realtà erano dei rifugiati, e il ristorante un centro di accoglienza per richiedenti asilo!

       Come riportato dal Corriere della Sera, solo dopo cena gli ospiti si sono accorti che quello in cui avevano mangiato non era un ristorante: la locanda di Zapfendorf, infatti, ha chiuso anni addietro, e da qualche mese ci vivono i migranti scappati dalle guerre.

          Ciò nonostante, uno di loro ha deciso comunque di servirli. “Ho detto: entrate, mettetevi comodi e sentitevi a casa“, racconta Kawa Suliman, avvocato trentenne fuggito dalla Siria nel 2014.

     Dal giornale locale Fränkischer Tag, la storia finisce sui principali organi d’informazione tedeschi.

“Abbiamo imbandito la tavola di cibo, e quando la coppia ha capito di essere finita in una struttura d’accoglienza, la donna si è commossa fino alle lacrime” sono le parole dei richiedenti asilo.

Fonte today

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*